#80

Rotolare, come una persona. Forse è proprio questa la direzione verso casa. La mia velocità si annulla in un lieve contatto mancato, coincidendo con il suo opposto contemporaneamente. Le ombre del mio abisso sono il presente sulla mia strada. La latenza è giustificata esclusivamente dai confini della vista, oltre i quali questa non arriva. La fermentazione avviene per dimenticanza. La fermezza diventa lo slancio, l'analogo l'opposto, la lotta il martirio, il nodo la croce, il fango la virtù. Ho fatto un passo avanti, in onore del mio limite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...